Notizie
07 / 06 / 2023

Test di pulizia (ISO 16232)

10 leggere
SHARE
Test di pulizia (ISO 16232)

In Venair conosciamo l'importanza di rispettare uno standard di pulizia esaustivo per i nostri tubi flessibili. Anche la più piccola particella di sporco può causare forti danni ai componenti e ai sistemi, fino a provocare blocchi. Per questo motivo, i nostri ingegneri della qualità offrono documenti ed eseguono test regolari per soddisfare le linee guida più esigenti e le richieste dei clienti in materia di pulizia.

Sono diversi i test che possiamo eseguire a Venair. 

Da un punto di vista tecnico, lo standard ISO 18413 (Potenza idraulica - Pulizia dei componenti - Documento di ispezione e principi relativi all'estrazione e all'analisi dei contaminanti e al reporting dei dati) è l'approccio corretto per la determinazione delle particelle in un componente idraulico e uno dei più utilizzati nel settore.

Anche la norma ISO 4405, relativa alla contaminazione dell'olio idraulico e non dei componenti, è uno standard di pulizia che noi rispettiamo e su cui conduciamo regolarmente dei test.

Tuttavia, il suggerimento di Venair è di utilizzare sempre la norma ISO 16232, perché è lo standard internazionale più recente per la contaminazione dei componenti. Lo standard specifica requisiti esaustivi per l'applicazione e la documentazione dei metodi di determinazione della contaminazione da particolato su componenti e sistemi funzionalmente rilevanti (ispezione della pulizia) dei veicoli stradali.

Lo standard mira a migliorare la qualità informativa e la comparabilità dei risultati dei test. Definisce inoltre l'espressione standardizzata delle specifiche di pulizia e dei risultati dei test di pulizia nella catena di qualità dell'industria automobilistica.

L'ispezione di pulizia che eseguiamo secondo lo standard costituisce la base di una valutazione della pulizia tecnica, che viene eseguita, ad esempio, nelle seguenti circostanze:

  • Ispezione e valutazione iniziale
  • Ispezione di componenti in entrata e in uscita; e
  • Controllo di qualità o monitoraggio dei processi di produzione rilevanti per la pulizia.

 

Valutazione e ispezione dei componenti in entrata e in uscita

Fondamentalmente, il test di pulizia che eseguiamo sui tubi consiste nell'estrarre il 90% o più della contaminazione residua dal tubo (parte interna) e trasferirla in un filtro per l'analisi.

Durante l'analisi possiamo eseguire i seguenti test:

  • Gravimetrico (contaminazione di massa)
  • Dimensione massima delle particelle
  • Conteggio e distribuzione delle particelle
  • Identificazione delle particelle

 

Gravimetrico

È una tecnica che consente di determinare la quantità di un analita (lo ione analizzato) attraverso la misura della massa. 

Il principio alla base dell'analisi gravimetrica è che la massa di uno ione in un composto puro può essere determinata e quindi utilizzata per trovare la percentuale di massa dello stesso ione in una quantità nota di un composto impuro.

 

Dimensione massima delle particelle

La dimensione delle particelle è una nozione introdotta per comparare le dimensioni di particelle solide (chiazze), liquide (goccioline) o gassose (bolle).

La dimensione massima delle particelle è la dimensione massima delle particelle accettabile per lo standard.

Conteggio delle particelle/distribuzione delle dimensioni delle particelle

Il conteggio delle particelle può essere eseguito online per monitorare il livello di contaminazione in ambienti aerei, come le camere bianche, o nelle soluzioni detergenti utilizzate per la pulizia di precisione.

La distribuzione granulometrica (PSD) è la relazione tra la dimensione e la concentrazione delle particelle, è uno dei parametri chiave che definisce l'interazione della luce con le acque naturali e quindi ha un'importanza fondamentale per l'ottica delle acque naturali.

 

Identificazione delle particelle

L'identificazione delle particelle è il processo di utilizzo delle informazioni lasciate da una particella che passa attraverso un rivelatore di particelle per identificare il tipo di particella.

È essenziale per lo studio delle interazioni nella fisica delle particelle. Si possono costruire rivelatori speciali per identificare gli elettroni e i muoni, poiché questi hanno firme uniche quando attraversano la materia.

Controllo di qualità o monitoraggio dei processi di produzione rilevanti per la pulizia

Sono stati effettuati alcuni test di accumulo per conoscere il comportamento del prodotto finito sotto circolazione di vapore senza altri agenti, simulando processi SIP come quelli utilizzati nell'industria alimentare e farmaceutica. 

Venair ha fornito un'apparecchiatura per l'esecuzione di questi test, che nel corso del tempo è stata ottimizzata per eseguire test più rapidi.

Procedura:

  1. Esecuzione di un test di pressione con acqua a 3[bar] per 30[minuti].
  2. Ciclo di 2[ore] con circolazione interna dell'acqua a 2[bar] e 85[ºC].
  3. Dopo il ciclo, il tubo viene rimosso dal banco di prova e raffreddato a temperatura ambiente per 1 ora (stabilizzazione del tubo).
  4. Controllo visivo del tubo.
  5. Nuovo ciclo. 
  • Dopo ogni 20 ore, viene eseguito un test di mantenimento per garantire il funzionamento del tubo.
  • I cicli vengono eseguiti finché il tubo non si rompe.

Inoltre, creiamo simulazioni CIP (acqua calda) con tubi Venair per conoscere il comportamento della circolazione dell'acqua calda senza altri agenti.

 

Procedura:

  1. Holding a pressure test with water at 3[bar] during 30[minutes].
  2. Cycle from 2[hours] with internal water circulation at 2[bar] and 85[ºC].
  3. After the cycle, the hose is removed from the test bench and cooled at room temperature for 1 hour (hose stabilization).
  4. Visual check of the hose.
  5. New cycle. 
  • Dopo ogni 10 ore, viene eseguito un test di mantenimento per garantire il funzionamento del tubo.
  • I cicli vengono eseguiti finché il tubo non si rompe.

Attraverso questo test, ci assicuriamo di essere conformi, di offrire la massima qualità e di garantire i migliori consigli e le migliori procedure di applicazione per massimizzare la durata del tubo.

I documenti di pulizia che forniamo sono documenti che forniscono informazioni sulla qualità dei tubi e forniscono raccomandazioni. Tuttavia, non definiscono alcun valore limite di pulizia per componenti o sistemi specifici.  Il grado di pulizia richiesto per uno specifico componente o sistema dipende da una serie di fattori altamente individuali. Le specifiche di pulizia sono destinate solo a specialisti che conoscono non solo il componente in questione, ma anche il sistema in cui è inserito, le condizioni di utilizzo successive, le pratiche tecnicamente fattibili e le possibili conseguenze sui processi di produzione e sulla catena di fornitura.

Correlato

Aereo a idrogeno effettuerà volo senza scali intorno al mondo
Per saperne di più
Vena® ADAPTSIL: Adattatore flessibile in silicone per l'industria alimentare, farmaceutica e cosmetica
Per saperne di più
I 5 Principali Vantaggi dell'Utilizzo dell'Energia dell'Idrogeno rispetto ai Combustibili Tradizionali
Per saperne di più